Cosenza 45, Paganese 44, Brindisi 43. Le prime due formazioni sono promosse in serie C1, la squadra pugliese resta in C2. Questo il verdetto finale di un campionato che si è risolto solo al fotofinish. Il Brindisi di mister Zurlini paga amaramente la sconfitta inaspettata alla penultima di campionato al “Viviani” contro un brillante Potenza che solo sul finire del torneo dà il meglio di sé. Non basta per i pugliesi un attacco “atomico” capace di ben 47 realizzazioni con l'attaccante Zaccaro, punta di diamante, con 15 goals.
Al primo posto i calabresi del Cosenza forti di una difesa solidissima (solo 14 goals subiti) e guidati in panchina dall'abile trainer Nedo Sonetti (destinato, in seguito, ad una brillantissima carriera tra le panchine di serie A e serie B).

- Il ritorno di Mancinelli

- Il Gentleman della panchina

- Attenti a quei due

- Calcio ingrato

- Quel gol visto dal balcone
   
   
   
   
 
I tre gol più belli della stagione 79/80
1. Faralli

2. Catalano

3. Piccinetti
 
 
1 2 3 4 5 6 >>
             

Scrivi i tuoi commenti.
Raccontaci le tue
storie e i tuoi aneddoti.
Aiutaci ad arricchire questo sito.

Le foto più belle dei
protagonisti di questa
stagione, da arricchire
grazie al vostro
contributo fotografico.

    “…quello che è riuscito a fare
il Potenza negli anni sessanta
ritengo sia irripetibile…”